Automazione del controllo e della sicurezza di processo

Il processo chimico è un insieme coordinato di trasformazioni chimiche e fisiche, scambi e trasmissione di energia e materiali accompagnato dalla contemporanea rilevazione, elaborazione di dati e informazioni e realizzato con impianti e macchine opportunamente strutturati e configurati finalizzato alla produzione di sostanze chimiche richieste dal mercato.

L’automazione dei processi costituisce un obiettivo fondamentale per l’ottimizzazione di un attività produttiva. Gli scopi dell'automazione, considerata come strumento di gestione a disposizione degli operatori, sono prevalentemente:

  • Assistere l’operatore nei suoi interventi sull’impianto effettuati da stazioni operatore situate in una sala controllo sicura e confortevole;
  • Attuare interventi correttivi automatici delle variabili del processo in caso di scostamento dei parametri rilevati da quelli impostati;
  • Migliorare la produttività degli impianti;
  • Migliorare l’efficienza degli impianti;
  • Migliorare la qualità e la costanza delle caratteristiche dei prodotti;
  • Aumentare la sicurezza degli impianti e dei processi e quindi la protezione delle persone delle strutture e dell’ambiente;
  • Ridurre i costi di produzione;
  • Rilevare e archiviare i parametri caratteristici del processo per i trend e le successive analisi e indagini;
  • Elaborazione dei dati raccolti per fini statistici e gestionali.
I nostri sistemi, progettati e realizzati su specifiche esigenze del cliente, trovano significative applicazioni nell’industria chimica, farmaceutica, alimentare e manifatturiera. Le architetture dei sistemi a PLC o a DCS sono disegnate di volta in volta e tengono conto delle realtà esistenti in azienda. La tipologia dell’impianto può avere conformazione tradizionale oppure conformazione tipologica di “bus”. Il sistema elettronico digitale a controllo distribuito su basi modulari è idoneo al collegamento con sistemi di diverso livello gerarchico.
Il sistema comprende unità video, stazioni operatore, moduli di ingresso e uscita, condizionatori di segnale, unità di calcolo analogico e di logica, alimentatori, armadi di contenimento relativi, bus, cavi di interconnessione tra i componenti del sistema, stampanti, programmi operativi e applicativi. Per offrire il massimo grado di disponibilità le parti comuni come alimentatori, unità centrale e rete sono previsti “ridondanti” con comunicazione di allarme in caso di fuori servizio di una unità. La comunicazione con l’operatore è affidata a una struttura minima di 2 unità video con tastiere uguali e dotate di elettronica separata e indipendente: da entrambe le unità è possibile seguire tutte le unità dell’impianto collegate al sistema. Sui video sono possibili le visualizzazioni di pagine grafiche di singole sezioni di impianto, singoli loops (con tutti i parametri di configurazione), sinottici aggiornati automaticamente in tempo reale per quanto riguarda stati e valori analogici, allarmi, trend, tabelle.
Il nostro personale può svolgere anche corsi di formazione e addestramento e fornire assistenza e manutenzione.